Consulente di software

Ivan Daskalov

Il mio lavoro consiste nell’aiutare i nostri clienti a sfruttare appieno le capacità del software. Poiché non esiste un super programma in grado di fare tutto di default, dopo averli ascoltati su ciò che fanno di solito nella loro attività e su ciò che vogliono ottenere come risultato finale, fornisco loro suggerimenti specifici su ciò che possiamo fare per loro. È qui che arriva la parte più interessante del mio lavoro, perché dopo aver discusso i diversi casi di studio, creo per loro il valore aggiunto di cui hanno bisogno. Fare qualcosa di nuovo è stimolante! Si ha la libertà di pensare (discutere le idee con i clienti), creare (trovare l’opzione migliore per implementare le idee) e creare (modificare un programma come risultato dei due precedenti). La sfida più grande è rappresentata dai clienti. Hanno le loro vite e organizzare un incontro con loro a volte è un miracolo. Inoltre, hanno le loro idee che è necessario comprendere. Questa è la cosa più importante nella nostra professione: capire cosa vuole il cliente e tradurlo nel nostro software. Una buona comunicazione è alla base del lavoro con clienti e colleghi.

Il vostro percorso di vita è trainante in questo senso, e un’istruzione superiore nel campo delle scienze economiche sarà una preparazione ideale. Le conoscenze tecniche relative al programma in questione vengono acquisite attraverso corsi professionali e numerose esercitazioni pratiche in un ambiente di prova controllato. Si tratta di un ambiente diverso da quelli citati in precedenza. Il pensiero logico è fondamentale per la realizzazione tecnica dei progetti. La programmazione è facoltativa, ma è un grande vantaggio.

Non è mai troppo tardi o troppo presto per diventare un consulente software. Ho lavorato per 12 anni nel campo della finanza prima di cambiare lavoro. Non esiste un lavoro perfetto, quindi il mio consiglio è fondamentale: siate responsabili, soprattutto verso voi stessi. Se dormite tranquilli, significa che avete fatto bene il vostro lavoro.

Share the Post: