Imprenditrice

Anna Pencheva

Sono Anna Pencheva e mi occupo di imprenditoria da quasi 10 anni. Prima di allora, ho maturato 19 anni di esperienza professionale, di cui circa 15 in posizione manageriale. A un certo punto della mia vita, ho deciso di sfruttare le conoscenze, l’esperienza e i contatti accumulati e di intraprendere l’attività imprenditoriale.

L’imprenditorialità richiede una forte motivazione e dedizione – praticamente si lavora 24 ore al giorno, sette giorni su sette. Ciò che la gente vede è che l’imprenditore non ha capi. Quello che vede la vostra famiglia è che l’azienda è il vostro capo. Essere un imprenditore significa realizzare un’idea che si ritiene molto buona, significativa e redditizia. Significa anche avere una visione globale dell’attività, trovare e mantenere i clienti, ampliare i servizi offerti, creare condizioni di lavoro favorevoli e motivanti per il personale, trovare e mantenere persone di qualità, conoscere e rispettare la legislazione del settore di riferimento, la legislazione finanziaria e fiscale, nonché affrontare ogni giorno sfide di ogni tipo.

A mio avviso, le competenze necessarie a chiunque voglia diventare imprenditore comprendono innovazione, creatività, volontà e capacità di assumersi responsabilità, di provare e sviluppare cose nuove, di affrontare lo stress, di gestire il tempo, il lavoro e l’interazione con le persone, molta pazienza, resilienza e apertura ai cambiamenti e alle sfide. Alla fine, il piacere e la soddisfazione della realizzazione danno senso a tutti gli sforzi e le difficoltà.

Share the Post: