Architetto e stilista di moda sostenibile

Barbara Annunziata

Sono Barbara Annunziata, architetto e fashion designer. Dopo la laurea in architettura e un master in landscape design, ho realizzato installazioni partecipate in Italia, con l’obiettivo di riqualificare spazi abbandonati di aree interstiziali in contesti urbani consolidati. La ricerca e la sperimentazione mi hanno portato a lanciare un marchio di moda nel 2009, ottenendo un brevetto per un’invenzione industriale.
Nel corso degli anni ho acquisito una professionalità trasversale ai temi dell’architettura, del design fino alla moda, affrontando problematiche legate al mondo dell’imprenditoria e della produzione di prodotti, occupandomi della progettazione e della comunicazione di eventi in contesti artistici performativi, ho fortemente incrementato le competenze e le conoscenze di marketing di prodotto.
Dal 2017 ho maturato l’idea e la necessità di trasferire le competenze acquisite al settore della critica di moda. Collaboro con marchi di moda etica e realtà sociali. Lavorando sull’empowerment e sulla formazione di soggetti svantaggiati, in particolare donne migranti nigeriane, dal 2018 sono responsabile della sartoria sociale Action Women di Castel Volturno, assumendo il ruolo di direttore creativo.

Dal 2022 sono docente di Fashion Design presso Ai_academia Italiana moda, design e fotografia negli insegnamenti di design e management della moda sostenibile, fashion setting e textile design.
Il mio metodo di insegnamento si basa sul learning by doing in quanto credo fermamente che solide nozioni teoriche e culturali debbano essere supportate da importanti esperienze pratiche e dirette. Vorrei arricchire le mie competenze artigianali, sperimentando tecniche di realizzazione nel campo della moda e dell’interior design (legno, ricamo, stampa a blocchi, ecc.), comprese tecniche innovative che sfruttano le tecnologie digitali. Attualmente ho una visione trasversale nel campo della creatività in senso lato, grazie alle innumerevoli esperienze affrontate in vari settori. Sicuramente rappresento una risorsa nel campo della moda sostenibile, con capacità imprenditoriali e gestionali nel campo delle startup innovative. Ho comprovate capacità di ideazione e gestione di progetti transdisciplinari legati al mondo dell’arte, del design e delle arti performative. Credo sia importante rimanere aggiornati e connessi su più fronti per essere sempre pronti al cambiamento e all’innovazione professionale. Dopo molti anni di difficoltà incontrate e di “stallo” per trovare il mio lavoro ideale, posso dire di essere soddisfatta del percorso intrapreso.

Share the Post: